impianti_dentali

Implantologia nel dettaglio

Fino a qualche anno fa l’implantologia dentale era una tecnica che pochi potevano permettersi perché molto costosa in quanto richiedeva numerose sedute dal dentista, inoltre, erano frequenti i casi di fastidi legati all’impianto dentale e, nei casi più gravi, anche il rigetto.

impianti_dentaliOggi per fortuna non è così e i prezzi sono scesi in conseguenza delle richieste numerose, della concorrenza dei Paesi dell’Est, alla sempre maggiore facilità di trovare dentisti che la applicano e grazie, infine, alla tecnica dell’ implantologia a carico immediato che semplifica la procedura abbassandone tempi e costi.

Ma in cosa consiste?
Con l’implantologia dentale potrete dire addio alle dentiere traballanti o al sapore della pasta adesiva che si confonde con il sapore del cibo e, inoltre, potrete dire basta anche ai sorrisi fotocopia delle grossolane dentiere e ciò perché le protesi sono realizzate da artigiani che riproducono i singoli denti e gli stessi sono del tutto simile per aspetto ai denti naturali.

L’intervento consiste, dopo visita ed eventuale estrazione di elementi o ricostruzione ossea dove vi fosse insufficienza, nell’impiantare direttamente nell’osso mascellare o mandibolare degli impianti dentali consistenti in perni di metallo a cui devono poi essere fissate le protesi. L’uso del titanio per i perni fa in modo che l’elevata osteointegrabilità dello stesso porti l’impianto a diventare in breve tempo parte dell’osso stesso e quindi, oltre ad avere un’immobilità totale del dente, si evitano anche infiltrazioni varie che potrebbero portare cariche batteriche.

Quando si affronta un intervento di implantologia dentale è molto importante anche la durata dell’impianto stesso e l’uso di materiali di prima qualità è fondamentale, proprio per questo la maggior parte dei dentisti italiani per la realizzazione della parte visibile, ovvero del dente utilizza lo zirconio, una ceramica molto resistente che difficilmente si spezza o si rovina, questo permette al paziente di comportarsi con il proprio impianto come se avesse denti naturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *