Il trombamico: regole per un uso corretto della trombamicizia

Con i 63.400 risultati che restituisce la sua ricerca su Google, la parola trombamico, forse un po’ malvista fino a qualche anno fa ed ancora sconosciuta nel millennio che iniziava ancora con il numero uno, è via via diventata sempre più seria e considerata negli anni del due punto zero.

E’ sufficiente effettuare una ricerca sui vari forum – dedicati per lo più ai teenagers – per rendersi conto di quanto, questo ruolo, sia apprezzato per i pochi vincoli sentimentali che comporta, ma soprattutto ambito in particolar modo dai ragazzi.

Il ruolo del trombamico, infatti, negli ultimi anni ha assunto sempre più una posizione fondamentale nella vita di ognuno di noi, al punto che in rete oltre a decaloghi, guide e recensioni su come rivestire al meglio questo ruolo, si possono trovare siti di incontri (ovviamente a pagamento) appositamente creati per chi cerca o si offre come trombamico.

E data la sua crescente importanza, esistono regole fondamentali da rispettare per chi vuole rivestire il ruolo del trombamico. La prima? Innamorarsi del proprio trombamico è un potenziale disastro per la nostra felicità. Il perché è presto detto: nella maggior parte delle situazioni chi cerca un trombamico lo fa per non doversi impegnare sentimentalmente e, non appena noterà un interesse da parte vostra, nella stragrande maggioranza delle situazioni metterà fine alla trombamicizia.

Non occorre mai dimenticare, infatti, che due trombamici non sono persone che stanno vivendo una relazione, non hanno coinvolgimenti sentimentali ed hanno vite ben separate l’uno dall’altro; non si vedono tutti i giorni ma solo all’occorrenza ed il loro scopo è solamente uno: il sesso.

Detta così sembrerebbe brutale, ed infatti la razza umana deve comunque differire da quella animale. Ecco allora che, sempre secondo le regole ed i decaloghi del web, dormire insieme una notte ogni tanto e due chiacchiere a letto non guastano, ma senza entrare troppo nell’intimità o nello specifico. Un trombamico non ha mai problemi di lavoro, stress, problemi in famiglia. O, meglio, li ha, ma non fanno parte della sua “trombamicizia-lifestyle” .

Ma c’è un altro errore, dopo l’innamorarsi dell’altra persona, che potrebbe presto portare ad una fine della trombamicizia. Sono le tracce dell’assassino: banditi quindi i messaggini dolci, colazioni romantiche a letto o frasi melense scritte con il rossetto sullo specchio. La pena? Un brusco stop della trombamicizia ed una mazzata di quelle destinate a farsi sentire al proprio morale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *