Sex and the City ha continuato negli anni

Il potere di sex and the city

Sex and the city è una delle serie americane più acclamate, ancora oggi a distanza di anni dal suo esordio.

Considerata simbolo di una vera e propria rivoluzione sessuale, questa serie ha avuto il merito di spodestare i canoni televisivi che dominavano prima del suo approdo in televisione.

La storia

Il romanzo a cui si è ispirata la serie.

La prima volta che andò in onda Sex and the city era il lontano 1998 e, sin dalla sua prima apparizione sullo schermo della tv, conquistò migliaia di spettatori che gli sono rimasti affezionati tuttora.

Ciò che colpì inizialmente il pubblico e fece tanto parlare la critica, fu il fatto che per la prima volta veniva presentato un prodotto televisivo in cui i personaggi femminili parlano di sesso, come abitualmente fanno gli uomini.

Tratto dal romanzo omonimo di Candace Bushnell, questa serie televisiva statunitense racconta le vicissitudini sentimentali e sessuali di quattro donne, molto amiche tra di loro, che hanno superato i 30 e vivono a New York.

I personaggi

Le quattro donne più famose del panorama televisivo.

I personaggi sono Carrie (alter-ego dell’autrice del romanzo, che ha creato un personaggio con le stesse iniziali e che svolge lo stesso lavoro), Miranda, Charlotte e Samantha. Queste donne, sullo sfondo della meravigliosa Isola di Manhattan, vivono i loro tormenti quotidiani come single ma anche come partner in alcune relazioni più o meno solide.

Nel corso delle 6 stagioni le vicende sentimentali di queste amiche, molto affiatate tra di loro, subiscono vari cambiamenti in rapporto agli incontri con alcuni uomini.

Charlotte, la più romantica e tradizionalista del gruppo, intreccia una lunga relazione con Trey e con lui affronta la complessa problematica dell’impotenza.

Fallita questa storia, ne avrà un’altra più duratura con Harri, il suo avvocato divorzista.

Miranda, avvocatessa in carriera, è apparentemente la più cinica del gruppo. In realtà è una donna estremamente vulnerabile, che si nasconde dietro una maschera fredda e distaccata.

Nel corso della storia, Miranda si innamora di Steve e, tra continui alti e bassi, i due si sposano nel corso della sesta stagione.

Samantha è senza dubbio il personaggio più trasgressivo, che cerca di vivere la sua sessualità in armonia con sé stessa e intreccia varie relazioni, alcune importanti, altre prettamente sessuali.Sex and the City ha continuato negli anni

Ogni episodio del telefilm è strutturato intorno agli articoli di Carrie, che cura una rubrica giornalistica sul sesso, sugli uomini e sulle relazioni.

Interpretata da Sarah Jessica Parker, Carrie è voce narrante e protagonista del telefilm.

Giornalista molto concentrata sul proprio lavoro, Carrie è perennemente tormentata da una storia d’amore con un uomo, Mister Big, che appare e scompare periodicamente dalla sua vita. Nonostante gli incontri con altri uomini, Mister Big resta il punto di riferimento affettivo per Carrie e solo con lui vivrà un forte trasporto sentimentale.

Le reazioni

Il pubblico diviso tra entusiasmo e pesanti critiche.

Inizialmente, quando la serie si affacciò sui teleschermi le reazioni furono molto contrastanti.

Da una parte una larga fetta di pubblico accolse la serie con entusiasmo, non solo per l’azzardo di toccare temi così inusuali in televisione, ma anche per la sceneggiatura brillante e coinvolgente.

Dall’altra parte, la critica più feroce accusò la serie di promulgare un’immagine di donna superficiale ed egocentrica, oltre che di facili costumi.

Nonostante le pesanti critiche, Sex and the City ha continuato negli anni la sua scalata verso un successo clamoroso, non solo tra il pubblico femminile ma anche tra quello maschile.

I contenuti

La formula vincente della storia.

Aldilà dei contenuti sessuali, che ne fanno un caposaldo dell’emancipazione femminile, il telefilm ha conquistato il cuore di molte persone, anche perché parla del sentimento dell’amicizia in cui molte donne si sono riconosciute.

Questi personaggi, così distanti tra loro, hanno fatto della loro diversità un motivo di confronto costruttivo, dimostrando che l’amicizia ha il potere straordinario di risolvere i conflitti.

I personaggi di Sex and the city sono donne che si mettono continuamente in discussione e che, nel confronto con le loro amiche, riscoprono sé stesse.
Le stesse riflessioni di Carrie, a conclusione di ogni puntata, sono lo specchio di una consapevolezza che si arricchisce giorno dopo giorno.

D’altra parte uno degli aspetti vincenti di questa serie è l’evoluzione delle protagoniste, che crescono, maturano i loro pensieri e sradicano lo stereotipo in cui lo spettatore le inquadra a primo impatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *