fotografo di matrimonio

Come avere delle foto di matrimonio splendide

I ricordi sono importanti, anzi importantissimi lo sappiamo tutti e lo sanno le coppie che convolano a nozze e che raramente rinunciano ad ingaggiare un fotografo professionista. Il wedding photographer ovviamente va scelto con cura sia perché è a questa figura che spetta il compito di immortalare il giorno più bello sia perché spesso l’ingaggio di questo fornitore richiede somme non proprio trascurabili.

Glauco Comoretto fotografo di matrimonio a Treviso spiega gli aspetti fondamentali non solo per scegliere al meglio il vostro fotografo ma anche per avere delle foto di nozze perfette.

Cominciate con selezionare tre massimo quattro fotografi da prendere in considerazione. Visitate il loro sito internet per assicurarvi che abbiano la partita iva e che non siano quindi degli abusivi.

Analizzate per bene il portfolio delle foto di matrimonio per verificare che abbiano tutte lo stesso stile. Un portfolio con più stili potrebbe sottintendere che le foto sono state prelevate dal sito di qualche altro professionista.

come fotografare durante matrimonio

Una volta analizzato il sito continuate a navigare internet alla ricerca di informazioni sulla persona considerata, in particolare cercate feedback ricevuti online, un po’ come si fa quando si legge le recensioni degli hotel.

Appurati tutti questi aspetti, organizzate degli incontri conoscitivi. Il primo incontro con il fotografo è importantissimo: vi consentirà di vedere un portfolio cartaceo con i lavori migliori, potrete chiedere tutte le informazioni di cui avete bisogno ed inoltre avrete modo di capire se la persona che avete davanti fa per voi.

Per quanto riguarda dei trucchi per avere foto memorabili sentiamo di darvi due consigli. Il primo è questo se ci sono delle idee che volete vengano sviluppate nelle foto di nozze, un particolare scorcio o una particolare inquadratura, preparate una lista di questi spunti e trasmettetela al fotografo.

Avrete la certezza così che questi scatti saranno realizzati. Il secondo consiglio all’apposto suggerisce di non costringervi in pose ingessate se questo non fa per voi. Evitate le pose quindi, lasciatevi andare quindi ed affidatevi quindi alle mani sapienti del vostro fotografo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *