Trasferta a Sassuolo per la Lazio

Torna subito in campo la Lazio dopo la sconfitta subita Domenica 18 Ottobre 2015 nella trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo.

Al Mapei Stadium, nella partita valevole per l’8^a giornata di Serie A del campionato italiano di calcio, i biancoclesti di mister Pioli non sono riusciti a ripetere le belle prestazioni che avevano accompagnato la Lazio prima della sosta per la Nazionale.

Il risultato finale di 2-1 non rende merito al Sassuolo, perchè i ragazzi di Di Franesco hanno dominato la gara andando prima in vantaggio con Berardi dopo appena 7 minuti di gioco e poi raddoppiando con Missiroli al 60′. E’ stato solo un’illusione il gol dei biancocelesti segnato da Felipe Anderson che al 67′ ha sfruttato un assist di Keita.

In classifica la Lazio resta ferma a 15 punti, scivolando al 4° posto dove è stata raggiunta da Napoli e Sassuolo. In testa alla classifica guidano ancora Fiorentina (18 punti), Inter (17 punti) ed i cugini della Roma (17 punti).

La partita giocata a Reggio Emilia porta in casa Lazio news poco positive, perchè con l’infermeria già affollata va registrato anche l’infortunio subito da Keita.

lazio-calcioIl giovane attaccante spagnolo stava facendo molto bene in questo avvio di campionato, ma purtroppo nella giornata di ieri ha riportato una distorsione al ginocchio sinistro che gli aveva causato qualche fastidio anche la scorsa settimana.

Keita si è presentato a Formello in stampelle e con un vistoso tutore alla gamba sinistra. La recente sosta della nazionale aveva già tolto a mister Pioli due giocatori molto importanti come Biglia e Parolo, due degli elementi più importanti del centrocampo biancoceleste.

Per l’argentino bisognerà attendere ancora 10 giorni prima di rivederlo in campo, mentre Parolo dovrà stare fermo ai box per circa un mese a causa di un problema muscolare. Sono sempre out anche Filip Djordjevic e Stefan de Vrij, con il difensore olandese che non riesce a risolvere i problemi al ginocchio sinistro che lo tormentano da alcune settimane. Per de Vrij potrebbe essere necessario intervento chirurgico che terrebbe il giocatore lontano dal terreno di gioco per tre mesi.

Sul campo Stefano Pioli continua a lavorare sul modulo 4-2-3-1 che prima della partita con il Sassuolo aveva portato degli ottimi risultati per i biancocelesti.

Anche a causa degli infortuni, in mediana stanno trovando molto spazio i giovani Onazi e Cataldi, ma vista l’emergenza infortuni nelle prossime uscite potrebbe essere proposto anche Mauri nel ruolo di regista.

In attacco, viste le moltissime partite ravvicinate che si dovranno giocare nelle prossime settimane, dovrebbero alternarsi Alessandro Matri e Miroslav Klose, con il tedesco che fino ad oggi ha convinto più dell’ex giocatore del Milan e della Juventus.

I prossimi due impegni in calendario vedranno la Lazio impegnata in due partite casalinge allo Stadio Olimpico di Roma.

Giovedì alle ore 19, nella partita valevole per l’Europa League, Klose e compagni affronteranno i norvegesi del Rosenborg in una partita che dovrebbe risultare piuttosto agevole vista la bassa caratura dell’avversario.

Domenica pomeriggio invece, nella partita valevole per il 9° turno di serie A, arriverà a Roma il Torino di mister Ventura che in classifica ha appena 1 punto in meno dei biancocelesti.

F1 in TV: il massimo della sportività a quattro ruote

La F1 in TV ha assunto un’importanza crescente nel panorama televisivo nazionale.

Con il passare dei decenni, lo spettacolo si è arricchito grazie all’introduzione di sistemi tecnologici molto avanzati, che consentono ai telespettatori di visualizzare gare di altissimo livello.

La situazione della Formula 1 attuale

La Formula 1 attuale ha perso una piccola parte dello smalto dei tempi migliori, anche se raccoglie numerose storie ancora molto interessanti per tutti gli appassionati di uno sport meraviglioso.

Gli ultimi due anni hanno visto un netto dominio della Mercedes, scuderia tedesca che ha conquistato due titoli mondiali costruttori consecutivi. Il leader della classifica è il britannico Lewis Hamilton, che a bordo della sua freccia d’argento è riuscito a dominare la maggior parte delle ultime gare.

La conquista del suo terzo titolo iridato complessivo è ormai ad un passo, con il ferrarista Vettel e l’altro portacolori della Mercedes Rosberg che non possono fare altro che sperare in un vero e proprio miracolo. F1 in TV

Alla vigilia del Gran Premio degli Stati Uniti, che si svolge ad Austin, Lewis ha 66 punti di vantaggio su Sebastian e 73 su Nico. Basta praticamente finire davanti ad entrambi per conquistare l’ambito alloro con tre gare di anticipo.

Dietro continuano a cavarsela bene le Williams, mentre la Red Bull vive una fase di profonda regressione e la McLaren non decolla con il suo nuovo motore Honda. La prossima stagione è ricca di incognite, con la scuderia austriaca che rischia persino di non iscriversi al mondiale.

Breve storia della F1 in TV

La storia della F1 in TV parte da molto lontano. Fin dagli anni settanta, le gare furono trasmesse in mondovisione con un elevato successo di pubblico, grazie ad alcuni piloti leggendari.

Subito dopo, fu l’Eurovisione ad aggiudicarsi i diritti di un evento meraviglioso negli anni ottanta. Tutte le cose sono cambiate in seguito all’avvento di Bernie Ecclestone.

L’imprenditore ha creato la Formula One Administration e ha gestito per tanti anni i sistemi televisivi europei della F1 in TV.

La cosiddetta Bernievision ha rappresentato una netta evoluzione, con l’introduzione di una lunga serie di telecamere molto interessanti e inquadrature sempre più avanzate. In questo modo, i fans possono non perdersi neanche un minuto delle gesta dei propri beniamini.

La F1 in TV al giorno d’oggi

Oggi la F1 in TV è tenuta sotto controllo dalla Formula One Management, conosciuta anche con la semplice denominazione di FOM. Ogni nazione che ospita il Gran Premio di turno gestisce la regia in maniera coordinata con la FOM. Ad esempio, in Italia la Rai può usufruire di una serie di telecamere personalizzate.

Il sistema è in uso dall’ormai lontano 2002 e fa in modo che gli spettatori da casa possano seguire i momenti salienti di ogni corsa. Negli ultimi tempi, un ampio risalto è stato attribuito all’invenzione delle telecamere on-board, grazie alle quali è possibile visualizzare la gara di un pilota come se si stesse nel suo abitacolo.

Parlando a livello nazionale, la Rai ha detenuto in esclusiva i diritti della F1 in TV per molti decenni, salvo un breve periodo nel quale è stata Mediaset a trasmettere le gare.

A partire dal 2013, Sky detiene i diritti di tutte le gare, consentendo alla Rai di trasmetterne nove all’anno in chiaro e in diretta.

La ribellione nella Premier League

Uno dei campionati più importanti sul suolo Europeo, ovvero la Premier League, si è evoluta una sola volta, grazie ad uno scandalo nato attorno agli anni Novanta.

Il primo campionato inglese.

La Premier League, quando venne fondata verso la fine del XIX secolo, avere un nome completamente differente, ovvero Football League.

Il torneo nacque nello stesso modo nel quale nacque negli altri Paesi Europei: si parla di un torneo semplice dove, tutte le varie squadre, si sarebbero dovute sfidare, e solo chi totalizzava il maggior numero di punti vinceva il torneo.

A differenza degli altri tornei però, nella prima versione della Premier League il torneo era nazionale, ovvero tutte le squadre provenienti dalle varie zone del suolo inglese competevano nello stesso girone.

La Premier League dunque si pose come innovatrice del calcio, visto che negli altri paesi, come in Germania e Francia, il torneo era composto da diverse squadre che competevano in gironi provinciali e successivamente ad un turno ad eliminazione diretta. Solo la vincitrice di questa fase veniva decretata come campione.

premier-league-slide1

La nascita della Premier League.

Per circa un secolo, le squadre che partecipavano al torneo inglese non ebbero alcun problema: era infatti la Football League a scegliere sponsor e diritti televisivi delle varie squadre.

La situazione però, col passare del tempo, peggiorò, e i rapporti tra squadre e federazione si rovinarono.

Il non poter scegliere i propri accordi, sia televisivi che degli sponsor, non piaceva alle squadre, che dunque iniziarono a ribellarsi.
Al termine del campionato del 1992 infatti, ben venti squadre decisero di abbandonare la federazione, lasciandola dunque completamente scoperta.

Con questa scissione nacque effettivamente la Premier League, che dunque risulta essere un campionato giovane, che conta ben ventitré edizioni.

Diverse squadre sono classiche della competizione, ovvero hanno partecipato a tutte le edizioni del torneo, e queste sono Chelsea, Manchester United, Liverpool, Arsenal e altre.

La Premier League è identica alla serie A italiana per quanto riguarda la formula del torneo, ovvero trentotto partite complessivi e solo la prima classificata diventa campione della Premier League.

Solo notizie sulla Premier League.

Essendo un campionato ricco di colpi di scena, e molto combattuto, seguire tutte le notizie sulla Premier League per molti appassionati è essenziale.

Per poterle conoscere basta semplicemente recarsi nella pagina della Premier League creata da Sky, nella quale sono riportate appunto tutte le notizie relative alla manifestazione sportiva.
Infortuni, calciomercato, pronostici e anticipazioni sono presenti nella pagina di Sky della Premier League, che viene aggiornata ogni qualvolta vi è una nuova notizia relativa al campionato inglese.

Le notizie sono in italiano e soprattutto molto semplici da leggere: essere riusciranno a coinvolgere emotivamente il lettore, che dunque potrà conoscere le ultime novità relative al campionato ed alle squadre.

Con un semplice click dunque, ogni informazione sulla Premier League sarà conosciuta da parte dell’utente, che potrà rimanere informato su tale campionato.

Tutto il meglio del calcio italiano: il campionato serie A

Il campionato di di serie A è senza dubbio uno dei campionati di calcio più avvincenti al mondo. Ogni partita è incerta ed il risultato non è mai scontato.

Infatti tutte le squadre del massimo campionato italiano lottano strenuamente per tutti i novanta minuti di gioco, qualunque sia il loro obiettivo o la posizione in classifica. Proprio per questo motivo tutte le partite meritano di essere viste e seguite con attenzione.

Il modo migliore per guastarsi tutte le partite

Per non perdersi nemmeno una partita il modo migliore è quello di abbonarsi a “SKy”. Infatti “Sky” è l’unica paytv che trasmette integralmente tutte le partite del campionato di serie A. La grande qualità delle immagini in HD, la presenza di telecamere dedicate, di interviste a caldo da bordo campo, rendono l’offerta davvero unica. Inoltre grazie a “Sky Sport 24” potrete essere sempre informati sulle novità di mercato e non solo.

Andando alla pagina web:
http://www.sky.it/prodotti-sky/sky-calcio/serie-a.html
troverete tutte le informazioni per attivare il vostro abbonamento “Sky”, con un offerta eccezionale che vi permetterà di vivere tutte le emozioni del campionato direttamente da casa vostra.

sky e il campionato serie a
L’avvincente lotta per lo scudetto

Ogni anno, alla partenza del campionato di serie A, sono diverse le squadre che si candidano alla vittoria dello scudetto. Molte di queste durante l’estate operano investimenti importanti ed ingaggiano grandi campioni.

Nel corso della campionato, quando la la lotta scudetto entra nel vivo, spesso, sono proprio questi campioni a fare la differenza, sia nel bene che nel male. Inoltre, gli allenatori dei migliori team, si sfidano per tutta la stagione su diversi fronti: il modulo di gioco, la tattica, la motivazione che sanno trasmettere ai propri giocatori.

Tutti elementi che rendono la corsa scudetto avvincente e danno luogo a qull’atmosfera magica degli scontri diretti, in cui le big del campionato si confrontano senza esclusione di colpi, dando luogo ad un grande spettacolo che potrete gustarvi appieno grazie alla qualità dell’offerta di “Sky”.

L’incertissima corsa ai posti nelle coppe europee

Per le squadre del campionato di serie A riuscire ad aggiudicarsi un piazzamento che consenta loro la partecipazione alle coppe europee, nella stagione successiva, è fondamentale. Sia per il prestigio che queste competizioni portano al club, sia per gli introiti economici derivanti dalla partecipazione.

Che si tratti di Champions League o di Europa League, i team coinvolti nella lotta per la conquista di un posto in Europa danno luogo ad epiche sfide per centrare l’obbiettivo prefissato, facendo tenere il fiato sospeso ai loro tifosi, che potranno trepidare con i loro bignamini seguendoli da vicino, grazie alle inquadrature dedicate di “Sky”.

La lotta per non retrocedere: una sfida all’ultimo goal

Spesso, tra le squadre che lottano per rimanere nella massima serie, si possono vedere i giovani campioni di domani e promettenti allenatori che siederanno poi sulle panchine dei team più blasonati.

Proprio per questo è molto interessante seguire le partite che assegnano punti preziosi nella lotta salvezza, e, grazie a “Sky”, tutte sono visibili con la massima qualità. Inoltre queste partite sono sempre tiratissime e spettacolari, perché le squadre sanno bene qual’è l’importanza della posta in palio.

Anche in questo caso la lotta è sempre incerta e, quasi ogni anno, tra le squadre che in estate vengono considerate coinvolte nella lotta per non retrocedere, emerge una sorpresa che si contraddistingue per bel gioco e punti conquistati.

Un sito per scommettere

Gli amanti delle scommesse conoscono bene l’importanza di un pronostico relativo alle partite su cui si decide di puntare e sanno quanto le dritte degli esperti possano spesso rivelarsi molto utili.
5scommesse.it è il sito web dove è possibile trovare numerosi consigli dedicati agli utenti a cui piace scommettere sulle partite.

Su 5scommesse.it sono disponibili i pronostici aggiornati delle partite per offrire consigli studiati in grado di permettere agli utenti di selezionare al meglio le partite su cui scommettere e le quote da destinare ad ognuna.

Grazie ai consigli dei giocatori esperti che fanno parte della redazione di 5scommesse.it e alle recensioni dei migliori bookmaker ogni giocatore sarà supportato al meglio nelle proprie scelte.

Sono disponibili sul sito i pronostici per le partite di calcio più diffuse e seguite dal pubblico, in particolare il Campionato di serie A, di serie B, la Champions League, la Europea League e la Coppa Italia.

Le recensioni scritte dai bookmaker più esperti sono in grado di consigliare l’utente attraverso la descrizione delle principali caratteristiche dei più diffusi siti di scommesse online.

Inoltre sono disponibili la sezione Vincite dei lettori, in cui gli utenti possono testimoniare le loro vittorie, la sezione News, con tutte le novità più aggiornate del settore e la sezione Livescore per seguire tutti i risultati delle partite in tempo reale e verificare in diretta le proprie vincite.
I consigli e le opportunità sono dedicate agli utenti di siti di scommesse in italiano e con regolare licenza AAMS. Gli utenti possono trovare sul sito 5scommesse.it anche dei bonus per usufruire dei vantaggi iscrivendosi ad alcuni tra i più popolari siti di scommesse.

Sistemi per scommesse

Destreggiarsi nel mondo delle scommesse è sempre più difficile!
Si viene sommersi da migliaia di informazioni statistiche relative alle più svariate sfaccettature legate ad ogni evento! Gli scommettitori più abili riescono a focalizzare l’attenzione su aspetti vincenti di queste statistiche.

A questo scopo è nato BetWebStar, capace di estrapolare, grazie ai suoi imponderabili metodi, previsioni altamente indicative su tutti i campionati del mondo!!!

Asian, Poisson, quote fisse, l’innovativo Heles e l’incredibile Bex, vi condurranno nei meandri contorti della statistica evitandovi noiose nottate a studiare ogni singolo dato, servendovi su un piatto d’argento i migliori pronostici su cui puntare! Ogni metodo è fornito a corollario delle relative statistiche, sempre utili per uno studio avanzato dei risultati proposti!

Tutti i campionati del mondo raggruppati in un unico potente mezzo di estrapolazione che vi consentirà di elaborare pronostici permettendovi di vincere con il minimo sforzo!
Ogni metodo presenta peculiarità uniche e BetWebStar, nella sua funzione Pronostici vi propone l’insieme degli eventi ed pronosticati!
BetWebStar… la scelta vincente!